M5s primo partito in Parlamento: alla Camera anche 133 proporzionali, 68 al Senato
Solo la coalizione di centrodestra ha di più seggi: 260 e 135. E LeU guadagna 14 poltrone a Montecitorio e 4 a palazzo Madama

En plein del Movimento 5 stelle alla Camera: 221 seggi, di cui 88 nei collegi uninominali e 133 in quelli plurinominali. Secondo i dati rilasciati dal Ministero dell'interno, che non tengono ancora conto della circoscrizione della Valle D'Aosta, il partito guidato da Luigi Di Maio è quello che ha ottenuto più poltrone in questa tornata elettorale.

SEGGI ALLA CAMERA

Meglio solo la coalizione di centrodestra, che ha totalizzato 260 seggi, ma è il risultato della somma dei 73 deputati della Lega, 59 di Forza italia e 19 di Fratelli d'Italia, più i 109 dell'uninominale.

Si ferma a quota 112 il centrosinistra, che oltre ai 24 uninominali, ottiene solo 86 poltrone per il Pd e 2 per Svp-Patt al plurinominale. Dove trova 14 seggi anche Liberi e Uguali, rimasto a bocca asciutta nell'uninominale. 

Anche al Senato i Cinque Stelle si confermano il primo partito con 112 senatori, 44 all'uninominale e 68 al proporzionale. La coalizione di centrodestra raggiunge i 135 seggi così suddivisi: 37 alla Lega, 33 a Forza Italia e 7 a Fratelli d'Italia più i 58 dell'uninominale. Il Pd ne guadagna 43 e il Svp-Patt uno, che sommati ai 13 già assicurati, portano il centrosinistra a 57. LeU prende qui le sue uniche 4 poltrone.

SEGGI AL SENATO

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata