M5S, Paragone: "Io espulso dal nulla"

Movimento 5 stelle nel caos. Il collegio dei probiviri ha disposto l'espulsione di Gianluigi Paragone. La decisione anche per il voto contrario del senatore alla Legge di Bilancio, in difformità dal gruppo parlamentare. "Sono stato espulso dal nulla, c'era una volta il 33%, ora..", la replica del giornalista in un messaggio scritto a penna fotogragato e pubblicato su Facebook. Una cacciata che era nell'aria visto che da tempo Paragone era in rotta coi vertici del Movimento. Si schiera con Paragone Alessandro Di Battista: "E' infinitamente più grillino di tanti che si professano tali. Non c'è mai stata una volta che non fossi d'accordo con lui", scrive il big del movimento commentando il post di un attivista.