M5S: Invitiamo Muti a incontrarci in Parlamento su temi cultura

Roma, 31 mar. (LaPresse) - "Apprendiamo dai giornali che il maestro Riccardo Muti avrebbe espresso delle perplessità sul Movimento 5 Stelle, sui valori che lo animano e su quelli che è in grado di esprimere, richiamandosi in particolare ad alcune affermazioni di Beppe Grillo di sicuro impatto emotivo ma il cui senso reale non è in alcun modo da intendersi come viene comunemente interpretato dai critici". Lo scrivono in una nota i gruppi di Camera e Senato del Il Movimento 5 Stelle.

"Per noi - spiegano - affermare di voler raggiungere il 100% è una metafora che vuole rappresentare la necessità di riconsegnare la politica al 100% ai cittadini. Poiché abbiamo grande stima del maestro Muti, avendo il Movimento 5 Stelle gande apprezzamento per l'arte e tutto ciò che attiene alla qualità dello spirito, oggi purtroppo mortificato da una cultura materialista contro cui il Movimento stesso ha sempre combattuto, lo invitiamo a venirci a trovare, alla Camera dei Deputati o al Senato della Repubblica, per un incontro che sviluppi un momento di riflessione comune sui temi che sono a tutti noi cari, anche per formulare insieme nuove proposte che possano aiutare la cultura a riprendersi i suoi spazi, restituire agli artisti il ruolo centrale che in qualsiasi società non decadente meritano e rilanciare l'immenso patrimonio artistico del nostro Paese nel mondo".

"Nella speranza che il maestro Muti voglia farci l'onore di accettare il nostro invito, estendiamo questo appello a tutte le grandi personalità del mondo della cultura che abbiano voglia di sviluppare insieme a noi un percorso di riaffermazione della centralità dell'arte, della musica, della letteratura, del cinema, del teatro e di tutte le attitudini della natura umana che rendono la vita degna di essere vissuta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata