M5S incalza Renzi sulle riforme: Ci stai o no?

Roma, 19 giu. (LaPresse) - Il Movimento 5 Stelle torna a incalzare il premier Matteo Renzi su un dialogo di trattativa tra grillini e Governo sulle riforme costituzionali. "Noi pensiamo di potere dare un contributo fondamentale alle riforme costituzionali e alla legge elettorale. Il voto di preferenza, il taglio ai costi della politica e il dimezzamento del numero dei parlamentari sono solo alcuni dei punti che mettiamo sul tavolo ignorati finora. Renzi, ci stai o no?", scrivono i 5 Stelle sul blog di Beppe Grillo con un post dal titolo 'La casta non ci sta'.

"Per rinnovare la classe politica, noi abbiamo pronta una legge elettorale, che garantisce le preferenze ed esclude gli impresentabili. Da giorni chiediamo di portarla al tavolo di trattativa con il Governo - incalzano i 5 stelle -. Proprio in queste ore c'è stata un'improvvisa accelerazione da parte del partito democratico che ha definito blindato l'accordo con Berlusconi sulle riforme, lo stesso giorno in cui Berlusconi affermava che non c'è l'accordo sulla riforma del Senato, rilanciando addirittura il presidenzialismo". E concludono: "Diciamo fin da ora ai cittadini italiani che non c'è alcuna preclusione da parte del MoVimento 5 Stelle ad affrontare anche un tavolo di trattative sulle riforme costituzionali. Vogliamo lavorarci in modo rapido e responsabile, non c'è da parte nostra nessuna intenzione di ritardare il processo. Il vaglio finale dei nostri iscritti al portale sarà la garanzia della partecipazione democratica, valore fondante del MoVimento 5 Stelle".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata