M5S, Grillo: "È Di Maio il capo politico"
Sarà Luigi Di Maio a decidere con chi dovrà dialogare il Movimento Cinque Stelle per riuscire a ottenere l'incarico di governo. “È lui il capo politico”, ha detto il fondatore dei pentastellati Beppe Grillo. Tra gli osservatori politici, sono in molti a ritenere che il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, non potrà negare a Di Maio il primo mandato esplorativo con cui trovare possibili intese di governo. Il Movimento è il primo partito anche per numero di seggi in Parlamento. Saranno 221 i deputati alla Camera, 112 al Senato. Intanto nel Pd cresce la fronda, guidata da Michele Emiliano, di quanti vorrebbero l’intesa di governo con i Cinque Stelle.