M5S, Giarrusso: Su caso Fucksia abbiamo applicato le regole

Roma, 29 dic. (LaPresse) - La senatrice Fucksia "non si è presentata in Senato per tutto dicembre, senza nessuna spiegazione, ha avuto tutto il tempo di lavorare ai suoi rendiconti e mettersi in regola. Alla fine è stata lei a volere questa procedura, sapeva bene a cosa andava incontro. C'era stato un disallineamento nei versamenti da parte di diversi colleghi, per vari motivi. Tutti sono stati avvisati e pregati più volte di mettersi in regola. L'unica che ostinatamente, per ben tre volte avvisata delle conseguenze, non lo ha voluto fare è stata la collega Fucksia. A quel punto non restava altro che far valere le regole che ci siamo dati". Lo ha detto a Sky TG24 Mario Giarrusso, presidente del gruppo M5S al Senato, parlando dell'espulsione di Serenella Fucksia.

"In un momento - ha spiegato - in cui la critica più pesante che si fa alla politica è che una volta eletti non si rispettano gli impegni presi, il movimento si è distinto per un'assoluta rigidità nel rispetto delle regole".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata