M5S, Fico: Vicenda Gambaro? Abbiamo codice comportamento che firmiamo

Roma, 20 giu. (LaPresse) - "Vicenda Gambaro? Noi abbiamo un codice di comportamento che tutti abbiamo firmato nel quale si dice che è la rete che decide nei casi singoli. Non possiamo mettere in discussione tutto quello che abbiamo firmato". Lo ha affermato Roberto Fico, presidente M5S della commissione di Vigilanza Rai, a Radio 24 in '24Mattino' riferendosi al caso di espulsione della senatrice Adele Gambaro affidato agli elettori grillini in rete. "Sicuramente - ha aggiunto Fico - non ci sono ora espulsioni all'orizzonte".

Circa il canone Rai, Fico ha detto: "Chi paga il canone potrebbe nominare il cda della Rai, facendo una commissione di controllo, che sceglie gli elettori in base al curriculum. Questo darebbe davvero controllo e potere ai cittadini". "I guadagni - ha aggiunto ancora il grillino - devono essere trasparenti, noti e pubblicati". "In questo momento abbiamo il 27% di evasione del canone. Mi interessa che i cittadini si rendono conto che c'è in atto un processo per liberare la Rai dal monopolio dei partiti. Mi rendo conto - ha aggiunto - che con questo tipo di Rai ci possano essere alcuni che legittimamente si rifiutano di pagare. Io ora lavorerei tantissimo sulla qualità della televisione e sulla cultura".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata