Condono Ischia, Fattori difende Nugnes e De Falco : "M5s fa terrorismo psicologico"

Sibilia contro i dissidenti che hanno fatto cadere la maggioranza giallo-verde per la prima volta: "Se ne vadano". Lo sfogo della senatrice: "Sono molto delusa". L'ufficiale: "Io coerente"

La faida dentro il Movimento 5 stelle è appena cominciata. Sulle teste dei due senatori dissidenti Gregorio De Falco e Paola Nugnes, colpevoli di aver fatto cadere la maggioranza giallo-verde per la prima volta sul condono Ischia contenuto nel dl Genova, pende la spada di Damocle dell'espulsione dal Movimento. Ma c'è anche chi, dalle fila pentastellate, sta dalla loro parte.

"Un sentito grazie ai colleghi De Falco e Nugnes che hanno seguito la loro coerenza, hanno pensato prima al bene dei cittadini e dell'ambiente che agli ordini di scuderia", scrive su Facebook Elena Fattori, senatrice e altra dissidente pentastellata, polemica soprattutto sul tema dei vaccini. "Grazie anche - continua Fattori puntando il dito contro il M5s - per il coraggio di una scelta non semplice in un clima di terrorismo psicologico lontano da ogni forma di democrazia e condivisione. A riveder le stelle". 

Dal Movimento parla Carlo Sibilia, sottosegretario di Stato all'Interno: "Chi ha deciso di anteporre i propri interessi a quelli del Paese dovrebbe tornarsene a casa. Il grande squallore della politica del passato era quello di sentire promesse che poi non venivano mantenute perché qualcuno pensava prima ai propri interessi, economici, mediatici, ideologici, privati insomma, anteponendoli a quelli del Paese". E aggiunge: "Non siamo stati eletti per ergersi ognuno a paladino di se stesso. E delle proprie convinzioni personali a discapito di quelle di un gruppo intero e del governo". 

Nugnes si lascia andare a uno sfogo, rispondendo alle accuse del Movimento 5 Stelle al Senato Stefano Patuanelli: "Sono stanca e molto delusa. Dire traditore è estremamente pesante, insinuare che non restituiremo i soldi quando è un impegno che abbiamo preso con gli elettori è infamante". Sulla stessa linea anche De Falco: "Io sono coerente, non dissidente. E continuerò a restituire i soldi". 

La dissidente Nugnes replica al M5S: "Sono stanca e molto delusa"

 

Immancabili arrivano gli attacchi dall'opposizione. Primi tra tutti quelli gli onorevoli dem. "I senatori Nugnes e DeFalco che hanno difeso la legalità e i principi per cui sono stati eletti e hanno votato contro il condono a Ischia saranno sbattuti fuori dal gruppo e dal M5s. La senatrice Fattori denuncia il 'clima di terrorismo psicologico' nel suo partito. Ecco la democrazia a 5Stelle", scrive su Twitter la senatrice Valera Valente, vicepresidente del gruppo del Pd.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata