M5s, espulso Gianluigi Paragone: fuori per aver votato no alla manovra
M5s, espulso Gianluigi Paragone: fuori per aver votato no alla manovra

La reazione del senatore su Facebook: "Sono stato espulso dal nulla"

Il Collegio dei Probiviri, composto da Raffaella Andreola, Jacopo Berti e Fabiana Dadone, ha disposto l'espulsione dal M5S di Gianluigi Paragone. La decisione, già comunicata al senatore, è stata motivata anche con il voto espresso in difformità dal gruppo parlamentare sulla legge di bilancio. "Sono stato espulso dal nulla. C'era una volta il 33%, ora...". Questo il primo commento di Paragone in un messaggio scritto a penna sulla carta intestata del Senato e poi postato sulla sua pagina Facebook.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata