M5S, Di Maio su senatori passati a Lega: Salvini come Cav 20 anni fa

Roma, 15 dic. (LaPresse) - "Questi sono palazzi nei quali, purtroppo, alcune persone entrano con i migliori propositi ma poi si perdono. Perché ci sono le avances, perché c'è desiderio di potere. Quello che è successo al Senato è un'operazione di Salvini, che è in estrema difficoltà: cerca di creare un'opposizione più forte all'interno del Parlamento, attraverso i cambi di casacca". Così il capo politico del M5S, Luigi Di Maio, a margine della presentazione dei nuovi facilitatori, rispondendo alle domande sull'addio dei 3 senatori passati alla Lega. "Quello che sta cercando di fare Salvini è mettere insieme i senatori, promettendo loro non so che cosa, per cercare di far cadere la maggioranza. Questa, secondo me, è la dimostrazione che la Lega non è nient'altro che il partito di Berlusconi di 20 anni fa", aggiunge. Il Cavaliere "fece la stessa cosa con i cambi di casacca, i 'responsabili', i voltagabba e continua a farlo anche Matteo Salvini. È una loro tradizione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata