M5S, Di Maio: Nessuna alleanza con la Lega e i vecchi partiti
E sui migranti: "Gentiloni risponda in aula su Triton o mozione di sfiducia"

"Non faremo alleanze con i vecchi partiti. Quando ci presenteremo alle Camere ci rivolgeremo a tutte le forze politiche, non per fare accordi per la spartizione dei ministeri ma per avviare il governo. Le leggi saranno le nostre, quelle che tutti conoscono". Il vicepresidente della Camera del M5S Luigi Di Maio stronca, in un'intervista a La Stampa, possibili intese con la Lega. Di Maio annuncia poi il pugno di ferro contro il governo sul fronte migranti: "Su Triton Gentiloni ci deve venire a rispondere in aula, altrimenti presenteremo una mozione di sfiducia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata