M5S, Casaleggio su eletti morosi: Nessuno al di sopra delle regole

Roma, 14 set. (LaPresse) - "Credo che nessuno debba essere al di sopra delle regole che ci siamo dati e credo che sia altrettanto importante che nessuno possa anche solo pensare di poterlo essere. Questo dipende da noi e da quanto saremo in grado di essere esempio. Ho promesso che avrei custodito il progetto di partecipazione e di democrazia diretta che mio padre sognava e lo porterò avanti con tutte le mie forze". È quanto si legge nel testo di una lettera inviata dal presidente di Rousseau, Davide Casaleggio, agli iscritti dell'Associazione, annunciando una graduale riduzione dei servizi della piattaforma, a causa delle morosità degli eletti M5S nel versamento del contributo mensile di 300 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata