M5S, altre due espulsioni: Mario Giarrusso e Nicola Acunzo

Roma, 22 apr. (LaPresse) - Mario Michele Giarrusso e Nicola Acunzo non fanno più parte del Movimento 5 Stelle. A quanto si apprende, lo ha deciso il collegio dei Probiviri, che ha dunque concluso l'iter dei due parlamentari dopo il deferimento dei mesi scorsi. Per il senatore siciliano e il deputato eletto in Campania è scattato il massimo provvedimento disciplinare per non aver versato le quote di restituzione degli emolumenti, come da regolamento interno dei cinquestelle. In conseguenza della decisione dei probiviri, il gruppo M5S a Palazzo Madama si assottiglia ulteriormente passando a 96 portavoce. Resta ancora alto il margine a Montecitorio, dove l'espulsione di Acunzo fa calare il numero di deputati a 205.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata