M5S-Lega, botta e risposta sui migranti

Dopo le polemiche per il caso Siri e i festeggiamenti del 25 aprile, nuovo botta e risposta a distanza tra i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, questa volta riguardo alla questione migranti. "Serve assolutamente ribadire all'Europa che la redistribuzione dei migranti va fatta", sostiene il pentastellato che, rivolgendosi al ministro dell'Interno, aggiunge: "I rimpatri vanno fatti perché erano stati promessi". Pronta la replica di Salvini. "In Italia e in Sicilia non si arriva più, si arriva se si ha diritto", sostiene il leader della Lega. Intanto l'Italia supera la Francia per l'asilo ai migranti ed è seconda in Europa dopo la Germania.