Lusi, ex senatore si sente male in aula: udienza rinviata

Roma, 21 giu. (LaPresse) - Luigi Lusi, ex tesoriere della Margherita, che oggi è comparso davanti ai giudici della quarta sezione penale di Roma per le sue deposizioni, ha accusato un malore. L'ex senatore avrebbe dovuto rispondere alle domande dei pm e della parte civile nel processo che lo vede imputato per appropriazione indebita nei confronti del partito della Margherita. Dopo aver annunciato che avrebbe solo reso dichiarazioni spontanee, Lusi si è sentito male. Si ritiene che Lusi sia stato colto da una crisi ipertensiva. In tribunale è arrivata la croce rossa. Prima di essere trasportato in ospedale, Lusi ha avuto poi un'altra crisi. Messo in barella, l'ex tesoriere della Margherita ha lasciato piazzale Clodio. Lusi aveva già rinunciato all'interrogatorio presentando una documentazione di 61 carte che ripercorrono la vicenda. Il pm, Stefano Paesci, ha dato parere positivo. Si sono opposti, invece, i difensori di parte civile Alessandro Diddi e Nicola Madia. La prossima udienza è stata fissata all'11 ottobre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata