Lombardia, Maroni: Più di 6mila assunzioni nella sanità nel 2015

Milano, 20 nov. (LaPresse) - "Con la delibera approvata oggi andiamo a chiudere il percorso delle assunzioni del 2015 per Asl, aziende ospedaliere e fondazioni Irccs, 6.317 in totale, garantendo così la continuità delle cure, la formazione degli operatori e la qualità del servizio". Lo ha detto Roberto Maroni, governatore della Lombardia e assessore al Welfare ad interim. Oltre 5 miliardi di euro stanziati per tutto il personale. "Uno sforzo enorme - ha precisato -, visti anche i pesanti tagli lineari imposti da Roma nel comparto sanitario". "Abbiamo tenuto conto - ha aggiunto Maroni - del fabbisogno del territorio e dell'ottimizzazione delle risorse secondo criteri ed esigenze espresse dalle singole aziende, ma anche di appropriatezza, da cui deriva l'abbattimento dei costi impropri che non offrono alcun vantaggio di cura e diagnosi dei cittadini, ma solo un aggravio economico per l'intera comunità". "Queste assunzioni - ha concluso il governatore - ci permetteranno anche di adempiere alle indicazioni ministeriali sui nuovi orari di lavoro e i riposi giornalieri".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata