Lombardia,Maroni: Madonnina in Regione, non rinunciamo a nostra storia

Milano, 16 dic. (LaPresse) - "E' con grande piacere che accogliamo qui, nel palazzo della nostra Regione, questa splendida statua della Madonnina, la copia esatta di quella che c'è in cima al Duomo. Una statua dal forte valore simbolico". Lo ha detto presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, intervenendo stamattina, in occasione della cerimonia di svelamento della scultura, in scala 1:1, della Madonnina del Duomo di Milano, realizzata dalla Fonderia Nolana Del Giudice per la Veneranda fabbrica del Duomo di Milano. "Abbiamo voluto accogliere e tenere qui, all'interno del nostro palazzo, questa copia della 'Madonnina' proprio per testimoniare il valore e l'importanza delle nostre radici - ha proseguito Maroni -E' un riconoscimento della nostra storia, una storia gloriosa fatta di azioni e valori, a cui non siamo disposti a rinunciare, una storia tramandata dai nostri nonni e dai nostri genitori, una storia che vogliamo tramandare ai nostri figli, una storia che questa 'Madonnina' rappresenta e quando dico 'noi' non parlo solo di Milano, anche se la 'Madonnina' ne è il simbolo, ma di tutta la Lombardia, perché sono radici e valori che condividiamo".

L'opera, esposta per sei mesi al padiglione della Veneranda fabbrica a Expo, sarà visibile - comunica una nota - ora dai visitatori del Palazzo e della piazza della Regione Lombardia, all'ingresso NP. Alla cerimonia sono intervenuti monsignor Gianantonio Borgonovo, presidente della Veneranda fabbrica del Duomo, e Saverio Carillo, curatore del catalogo 'Madunina di Milano'. A seguire, il presidente Maroni e l'assessore regionale alle Culture, identità e autonomie, Cristina Cappellini hanno inaugurato l'installazione dei presepi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata