Lombardia, Maroni: Farei io il governatore, ne sarei onorato

Milano, 16 ott. (LaPresse) - "La massima ambizione di un federalista, senza dubbio, è quella di poter governare la propria Regione. Per quanto mi riguarda, ne sarei onorato, e posso anche dire che sarebbe per me certamente più importante e gratificante che non fare il ministro. Posso dirlo, visto che ministro sono stato già tre volte. Ma è ovvio che non sarà certo questa la condizione per la prosecuzione dell'alleanza. Non è certo una questione personale". Così il segretario della Lega, Roberto Maroni, in una intervista al Corriere.

Maroni ha poi sottolineato che non vede conclusa l'alleanza Lega-Pdl in Lombardia: "Leggo - ha detto - che il governatore chiede se abbiamo intenzione di indicare degli assessori nella giunta in via di formazione. E la mia risposta è sì. Perché noi non abbiamo messo in discussione l'alleanza con il Pdl in Lombardia. Mai. E dunque lo invito a mantenere la calma per evitare di prendere decisioni affrettate e impulsive che rischiano solo di sfasciare tutto. E che avrebbero come unica conseguenza il regalare la Regione alla sinistra".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata