Lombardia, in mille in piazza a Milano chiedono dimissioni Formigoni

Milano, 16 ott. (LaPresse) - Sono circa un migliaio i milanesi che stanno manifestando sotto la nuova sede della Regione Lombardia per chiedere le dimissioni del centro sinistra. Il numero dei manifestanti, che hanno aderito all'appello del centro sinistra e partecipano alla manifestazione dal titolo 'Tempo scaduto', stanno via via aumentando. Molte le bandiere del Pd, di Rifondazione Comunista, di Sel e dell'Idv che hanno organizzato il presidio per chiedere un passo indietro del governatore lombardo. Nella piazza al centro di Palazzo Lombardia sono arrivati anche il segretario della Camera del Lavoro di Milano, Onorio Rosati, gli assessori del Comune di Milano alla Cultura, Stefano Boeri, al Welfare Pier Francesco Majorino, il vice sindaco Maria Grazia Guida e molti assessori regionali dell'opposizione. Da un palco allestito sotto la nuova sede della regione si stanno alternando gli interventi di esponenti dei partiti dell'opposizione, studenti, esponenti della società civile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata