Lombardia, arrestato assessore regionale alla Casa Zambetti

Milano, 10 ott. (LaPresse) - L'assessore alla Casa di regione Lombardia, Domenico Zambetti (Pdl), è stato arrestato questa mattina con l'accusa di aver stretto patti con la criminalità organizzata in cambio di voti per le elezioni regionali del 2010 e quelle comunali del 2011. L'indagine della Dda di Milano, coordinata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini, ha portato a 23 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone coinvolte nel presunto voto di scambio mafioso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata