Lombardia, Ambrosoli disponibile a candidarsi a presidenza Regione

Milano, 8 nov. (LaPresse) - Umberto Ambrosoli ha espresso la sua disponibilità a candidarsi alla presidenza della Regione Lombardia. In in una nota Ambrosoli, a lungo corteggiato dalle forze del centrosinistra, dichiara la sua "disponibilità ad assumere un'iniziativa politica. A verificare le condizioni di aggregazione di rappresentanze sociali e forze politiche in un nuovo patto civico. A presentare linee di programma che consentano ai più di convergere unitariamente". Il 21 ottobre, Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio Ambrosoli, aveva annunciato su twitter che non si sarebbe candidato. Oggi l'annuncio della sua disponibilità a farlo. "Renderò noto a breve - prosegue - l'ampio e qualificato elenco di coloro che - preliminarmente - mi hanno sollecitato con spirito civile a dichiarare disponibilità a candidarmi alla presidenza della Regione Lombardia per consentire un cambiamento vitale per le condizioni democratiche di questa istituzione". "Si comprenderà - si legge - che si tratta di istanze molto significative, cui si vanno aggiungendo figure rappresentative del quadro istituzionale soprattutto territoriale, in un arco di posizioni che appare fin da ora ampio, importante, plurale". "Ampio - continua - anche più di ciò che ha fin qui rappresentato la connotazione tradizionale, cioè dei partiti, di 'centro sinistra'. Comunque con il mio apprezzamento di cio che nei partiti sta emergendo per promuovere rinnovamento. Dichiaro ora la mia disponibilità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata