Libia, per Di Maio profonda preoccupazione per violazioni tregua

Roma, 28 gen. (LaPresse) - Il ministro Luigi Di Maio ha avuto oggi colloqui telefonici con i ministri degli Esteri tedesco e austriaco. Al centro dei colloqui la situazione in Libia e le azioni da intraprendere in ambito Ue a seguito della conferenza di Berlino, a partire da iniziative che possano garantire il rispetto dell'embargo sull'ingresso di armi in Libia. Di Maio ha poi espresso profonda preoccupazione per le violazioni della tregua, ribadendo il massimo impegno dell'Italia per spingere le parti a ristabilire e rispettare la tregua e a tornare al dialogo, a partire dal prossimo incontro del Comitato militare misto. Il titolare della Farnesina ha infine sottolineato come il blocco prolungato della produzione di petrolio sia inaccettabile e stia creando danni duraturi all'economia del Paese e al popolo libico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata