Libia, Di Maio: Ogni azione militare alimenta pericolosa escalation conflitto

Roma, 5 gen. (LaPresse) - Ogni azione militare provoca sofferenze ingiuste alla popolazione civile, aggrava la crisi umanitaria e alimenta una pericolosissima escalation del conflitto. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che oggi ha avuto un colloquio telefonico con il ministro degli Esteri libico, Mohamed Siyala, a seguito dell'attacco aereo che nella giornata di ieri ha colpito il collegio militare di Hadaba, a sud di Tripoli, causando decine di morti e feriti, anche tra la popolazione civile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata