Libia, Di Maio: Conteniamo flussi migratori finché non scoppierà pace

Milano, 4 set. (LaPresse) - Sulla situazione dei migranti, rispetto alla Tunisia "con la Libia il discorso è diverso, dobbiamo contenere i flussi migratori finché lì non scoppierà la pace". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervistato da RaiNews24 a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio. "In questi anni - ha spiegato - rispetto alla crisi libica spesso l'Italia è stata accusata di essere ambigua, ma noi pur riconoscendo il governo Sarraj abbiamo sempre dialogato con entrambe le parti. Ora siamo l'unico Paese ad avere un'ambasciata a Tripoli. Favoriamo il processo politico per arrivare a un cessate il fuoco duraturo e contemporaneamente sosteniamo le nostre aziende, come l'Eni che non è mai andata via neanche nel momento peggiore del blocco petrolifero".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata