Libia, Conte: "Cessino le armi, parlino le diplomazie"

Il premier al Cairo dopo l'incontro con al Sisi

"L'Italia, da sempre sul dossier libico, sta lavorando perché a parlare sia la diplomazia e tacciano le armi". Queste le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte dopo l'incontro al Cairo con il presidente egiziano, Abdel Fattah al Sisi. Il premier è ha poi sottolineato che "questo è il momento di lavorare concretamente a un percorso politico". Passo importante in tal senso è l'invito, arrivato dalla cancelliera Merkel per la conferenza di Berlino che "si terrà, salvo imprevisti domenica prossima". "Quindi queste ore sono determinanti per gli ultimi preparativi per la conferenza", ha aggiunto Conte.