Letta: Su finanziamenti partiti pronto a decreto. Porcellum? Male assoluto

Torino, 25 mag. (LaPresse) - "Se dopo l'estate il Parlamento non avrà approvato un testo, per sbloccarlo siamo pronti a intervenire con decreto. Non arriveremo alla fine dell'anno senza aver abrogato il finanziamento ai partiti". Così il presidente del Consiglio Enrico Letta in un colloquio con il Corriere della Sera, spiegando che l'idea di base è che i "cittadini possano sostenere la politica con un versamento dell'uno per mille".

A proposito della legge elettorale, il premier afferma che per lui "il Porcellum è il male assoluto, farò di tutto perchè non si voti più con il Porcellum o con una sua brutta copia", definendo "deflagrante e delegittimante per il sistema politico" la sentenza di incostituzionalità della legge che verrà emessa dalla Consulta in autunno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata