Letta: Sono sicuro che nuovo segretario Pd sarà fedele a Governo

Roma, 10 nov. (LaPresse) - "Lo dico pesando le parole: sono sicuro che il segretario che uscirà dalle primarie del Pd, chiunque sarà, sarà fedele al Governo". Lo ha detto il premier Enrico Letta, nel corso di una intervista con Massimo Giletti a 'L'Arena' su Rai 1. Nel caso in cui si trattasse Matteo Renzi, ha sottolineato, non sa ancora se lui si candiderà a ricoprire nuovamente la carica di primo ministro: "E' talmente lontano - ha spiegato - che non ci penso a cose di questo genere".

Il premier è intervenuto anche sulla crisi: "Dalla crisi si esce solo passo passo", ha sottolineato, spiegando ancora una volta che "stiamo facendo la trasvolata dell'Atlantico e già si vedono i grattacieli di Manhattan". L'atterraggio, ha annunciato, è previsto "per la fine del 2014, con il debito che si riduce, le tasse che scendono, la crescita che c'è e i primi segnali dalla lotta alla disoccupazione".

Letta ha sottolineato ancora che l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti "è una delle priorità fondamentali per dare ai cittadini il senso che le cose stanno cambiando davvero" e "ci sono i tempi" per approvare il provvedimento all'esame del Senato entro l'autunno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata