Letta: Italia non è osservato speciale per Usa, di noi si fidano

Enniskillen (Irlanda del Nord), 18 giu. (LaPresse) - "Non ho assolutamente avuto l'impressione che Obama e la sua amministrazione ci considerino come un osservato speciale. No, io ho tratto l' impressione da questo vertice G8 che il lavoro di questi anni è servito. L'Italia ora può giocare il ruolo che le compete, non ho tratto l'impressione che nessuno ci veda come sorvegliati speciali, tanto meno gli Usa. Abbiamo i problemi della crescita e della disoccupazione, ma siamo percepiti come un Paese che c'è e che fa la sua parte e del quale ci si può fidare". Lo ha detto il premier Enrico Letta, alla conferenza stampa a conclusione del G8 in Nord Irlanda, rispondendo a un giornalista che gli ha chiesto se per gli Usa l'Italia è un osservato speciale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata