Legge stabilità, Fassina (Pd): 80 euro e bonus bebè ai più poveri

Roma, 18 nov. (LaPresse) - Gli emendamenti presentati dai dissidenti del Pd alla legge di stabilità hanno come "primo obiettivo il contrasto alla povertà e impoverimento, che riguarda una fascia larga della popolazione" e intendono "ristabilire l'equità". Lo ha spiegato il deputato Dem, Stefano Fassina, nel corso di una conferenza stampa alla Camera, per la presentazione delle norme di modifica al provvedimento.

Secondo l'ex viceministro dell'Economia per fare questo ci sarà "l'utilizzo dell'Isee per distribuire le risorse del bonus Irpef, quello degli 80 euro e il bonus bebè; quest'ultimo viene anche destinato a chi ha 90 mila euro di reddito annuo e, dato che l'emergenza povertà è raddoppiata, vorremmo concentrare queste risorse su chi ne ha più bisogno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata