Legge stabilità, Anci: Se non cambia ci dimettiamo dopo l'approvazione

Roma, 29 nov. (LaPresse) - "Non abbiamo minacciato le dimissioni, le stiamo annunciando: le lettere partiranno il giorno stesso in cui la legge di stabilità esce" dal Senato, se non cambia, accogliendo le richieste dei Comuni. Lo ha detto il presidente dell'Anci, Graziano Delrio, nel corso di una conferenza stampa al termine della riunione dell'ufficio di presidenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata