Legge elettorale, slitta a martedì l'approdo del testo alla Camera
Raccolta la richiesta di chi voleva più tempo per esaminare i due emendamenti presentati da Fiano

Slitta a martedì l'approdo in aula alla Camera della legge elettorale. Lo ha comunicato, secondo quanto si apprende, la presidente Laura Boldrini ai gruppi parlamentari, accogliendo la richiesta di chi voleva più tempo per esaminare i due emendamenti presentati dal relatore Emanuele Fiano, e in particolare quello che ridisegna i collegi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata