Legge elettorale, Sisto (Fi): Ok modifiche ma senza snaturare

Roma, 18 set. (LaPresse) - "Non è la prima volta che il Parlamento, anche sull'elezione dei giudici della Consulta, ha avuto dei ritardi dovuti alla 'fisiologia patologica' del voto segreto. Noi andiamo avanti con candidati affidabili e autorevoli. Ci vuole un po' di pazienza". Così, a Omnibus, il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto.

Sisto sulle possibili modifiche alla legge elettorale, emerse nell'incontro tra Berlusconi e Renzi, commenta: "è importante chiarire che senza la riforma del Senato, la nuova legge elettorale è inapplicabile, poiché è valida solo per la Camera". "Nessuna fretta, quindi. Se c'è un sentimento parlamentare orientato ad alcune modifiche - conclude il deputato azzurro - è giusto che se ne discuta. L'importante è non snaturare l'impianto dell'Italicum, che consente a chi vince di governare in nome della parola coalizione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata