Legge elettorale, Renzi: Non per andare a voto ma per dignità istituzioni

Roma, 16 set. (LaPresse) - "Pensiamo sia giusto rapidamente procedere con la legge elettorale, non perché vogliamo andare a votare. E' un atto di dignità delle istituzioni". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso dell'informativa sul programma di Governo nell'aula di Palazzo Madama.

"Qualcuno potrà sostenere che andare a votare sarebbe meglio. Rispettiamo questa presa di posizione e dal punto di vista utilitaristico magari sarebbe una buona idea ma noi pensiamo che prima delle esigenze di un partito venga l'interesse del Paese", ha affermato nel suo intervento il premier.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata