Legge elettorale, Quagliariello: Estorta a Pd apertura a premio partito

Roma, 29 ago. (LaPresse) - "Il premio di maggioranza a chi va? Credo che abbiamo estorto al Pd disponibilità ad accettare il premio al partito e quella ad accettare che il premio sia alto". Così il vicepresidente dei senatori del Pdl Gaetano Quagliariello, al Senato, lasciando il comitato ristretto sulla legge elettorale. "C'è stato - ha aggiunto - un ammorbidimento. Resta ancora in discussione la scelta dei candidati".

"Il relatore del Pd Bianco - ha aggiunto Quagliariello - ha illustrato la possibilità dei collegi alla tedesca, che però in realtà rischia di falsare il meccanismo proporzionale. Chi vince il proprio collegio se lo tiene, chi vince tutti i collegi con il 30%, ottiene un 20% dei premi, dal momento che da noi il numero dei parlamentari é stabilito dalla Costituzione". "Bianco - ha concluso Quagliariello - ha detto che terrà conto di questa osservazione e ne riparleremo. Io spero che si lavori su questo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata