Legge elettorale, Quagliariello: C'era accordo fra Pd e Pdl pro Porcellum

Roma, 13 nov. (LaPresse) - "Mentre mi affannavo per trovare una nuova legge elettorale c'era un accordo tra uomini del partito di Bersani e del mio partito per tenere quella legge perchè conviene al vincitore. E, in questa dinamica, io mi sono anche sentito un po' scemo". Lo ha dichiarato a proposito del Porcellum, il ministro delle Riforme Gaetano Quagliariello intervistato a TgSky24 nel corso della presentazione del libro 'Giorni bugiardi' di Stefano Di Traglia e Chiara Geloni. Al dibattito partecipa anche Gianni Riotta.

E a proposito dell'anomala alleanza fra Pd e Pdl, ha aggiunto: "Questo non è un governo di larghe intese come in Germania ma è un governo di emergenza nazionale perchè non c'era possibilità di eleggere presidente e non c'era maggioranza netta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata