Legge elettorale, Meloni (FdI-An): Bene ritorno a preferenze

Roma, 11 nov. (LaPresse) - "Garantire agli italiani il diritto di scegliere direttamente i propri parlamentari è quello che abbiamo sempre chiesto: reintrodurre il voto di preferenza è dunque una posizione che sottoscriviamo, anche se presenteremo delle proposte emendative affinché siano i vari partiti a scegliere se utilizzare il capo listato blocca oppure no". Così la presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale Giorgia Meloni. "Altro segnale interessante - aggiunge Meloni - è senza dubbio quello di attribuire il premio di maggioranza al partito e non alla coalizione, a patto che venga mantenuta la previsione di assicurare ampi criteri di rappresentatività nella composizione del Parlamento per non mortificare le scelte degli italiani".

"Nel momento in cui si garantisce la governabilità, infatti, è fondamentale affermare anche l'altro presupposto indicato dalla Corte costituzionale, ovvero la rappresentatività. Siamo bipolaristi convinti e auspichiamo di poter rifondare una coalizione di centrodestra ma siamo convinti anche che alla base delle alleanze debbano esserci le idee e non gli interessi. Siamo contrari ai matrimoni di convenienza e pensiamo che le coalizioni non possano essere tenute insieme forzatamente", conclude la presidente di Fratelli d'Italia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata