Legge elettorale, martedì voto su odg Calderoli: giovedì emendamenti

Roma, 4 dic. (LaPresse) - La commissioni Affari costituzionali del Senato voterà martedì prossimo, 9 dicembre, l'ordine del giorno sulla riforma della legge elettorale presentato dal senatore della Lega Roberto Calderoli. E' quanto ha deciso l'ufficio di presidenza della prima commissione di palazzo Madama nella riunione di questa mattina.

Il tempo per la presentazione degli emendamenti scadrà giovedì alle 20, termine entro il quale la relatrice del provvedimento e presidente della commissione Anna Finocchiaro (Pd) presenterà i propri emendamenti, che raccolgono le modifiche da apportare all'Italicum emerse dall'ultimo vertice di maggioranza (innalzamento al 40% della soglia per accedere al premio di maggioranza, premio alla lista, soglia di sbarramento al 3, introduzione delle preferenze per la scelta dei candidati ad eccezione dei capilista).

La riunione di martedì sarà invece decisiva per stabilire i termini di entrate in vigore dell'Italicum. L'ordine del giorno di Calderoli, con l'intendimento di ratificare il sistema elettorale emerso dalla sentenza della Corte costituzionale, rimanda infatti l'entrata in vigore della nuova legge elettorale all'approvazione della riforma costituzionale. Una 'clausola di salvaguardia' che non piace al presidente del Consiglio Matteo Renzi che ha espresso la volontà di fissare l'entrata in vigore dell'Italicum al primo gennaio 2016.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata