Legge elettorale, incontro Renzi-Berlusconi: Patto Nazareno più solido che mai

Roma, 12 nov. (LaPresse) - Un'ora e mezzo di incontro a Palazzo Chigi, da cui esce un comunicato congiunto: il Patto del Nazareno "è oggi più solido che mai". Così si conclude il faccia a faccia, forse l'ultimo, fra il premier Matteo Renzi e il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi sulla legge elettorale. Ok alla soglia al 40%, all'introduzione delle preferenze ma con il capolista bloccato nei 100 collegi. Rimangono, però, "differenze registrate sulla attribuzione del premio di maggioranza alla lista, anziché alla coalizione" e anche sulla soglia di sbarramento. Le differenze, comunque, "non impediscono di considerare positivo il lavoro fin qui svolto e di concludere i lavori in Aula al Senato dell'Italicum entro il mese di dicembre e della riforma costituzionale entro gennaio 2015". "Questa legislatura che dovrà proseguire fino alla scadenza naturale del 2018 - spiega il comunicato - costituisce una grande opportunità per modernizzare l'Italia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata