Legge elettorale, grillini occupano commissione Affari costituzionali

Roma, 29 gen. (LaPresse) - I parlamentari del M5S sono entrati nell'aula della Commissione Affari costituzionali di fatto occupandola per partecipare ai lavori sulla riforma della legge elettorale. I deputati stellati, dopo aver occupato l'aula della commissione giustizia, costretta a sospendere i lavori della notturna di questa sera, hanno quindi proseguito la protesta dopo che la presidente della Camera Laura Boldrini questo pomeriggio aveva applicato la cosiddetta 'ghigliottina' nel corso dei lavori dell'assemblea sul decreto legge Imu-Bankitalia. Da dentro l'aula della commissione Affari costituzionali si sentono applausi e continui chiacchiericci. Nel corso della serata i grillini hanno infine preso possesso del banco della presidenza, impedendo quindi il normale svolgimento dei lavori dell'organo dei lavori presieduto da Francesco Paolo Sisto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata