Legge elettorale, E. Letta: Ritorno Berlusconi ha rallentato accordo

Roma, 29 ago. (LaPresse) - "Il ritorno di Berlusconi ha peggiorato le cose. L'accordo sulla legge elettorale l'avremmo fatto molto prima. Senza di lui il Pdl stava diventando un partito conservatore europeo e invece ritorna l'anomalia del partito carismatico personale. E' colpa sua se ora ci sono difficolta". Lo ha affermato Enrico Letta, vicesegretario del Pd, a 'La Zanzara' in onda su Radio 24. "Un po' di liste bloccate purtroppo resteranno - aggiunge Letta - anche se noi non le vogliamo. Ci sono dei prezzi da pagare per cancellare il Porcellum che è il male assoluto perché crea un Parlamento delegittimato. C'è un premio di coalizione che non esiste in nessun paese al mondo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata