Legge elettorale, Berlusconi: Italicum entro dicembre? Penso di sì

Roma, 21 nov. (LaPresse) - "Patto del Nazareno? Io ho messo me stesso e Forza Italia in una situazione difficile da comprendere anche dai nostri elettori perché, pur essendo all'opposizione sulle questioni economiche, ho detto sì ai cambiamenti degli assetti istituzionali che noi avevamo già proposto ma che la sinistra ci aveva impedito di fare". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, a 'La Telefonata di Belpietro' su Canale 5.

"Sulla riforma del bicameralismo - ha spiegato - per coerenza noi non possiamo votare contro. Lo stesso per la legge elettorale: anche questa era una nostra proposta".

L'Italicum sarà approvato entro dicembre, ha poi annunciato: "Io penso di sì - ha detto, rispondendo a una domanda - se il governo rispetterà accordi e patti e terrà conto dei diversi assetti della sinistra e del centrodestra".

Secondo l'ex premier il Jobs Act non sarà efficace nel rilanciare l'occupazione. "Se è inefficace? Non sono io pessimista - ha spiegato - ma tutta Confindustria. Il Jobs act ha subito delle modifiche dalla sinistra che non mettono in condizione di assumere personale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata