Lega, Maroni: Carroccio non c'entra con inchiesta su quote latte

Cernobbio (Como), 16 gen. (LaPresse) - "La Lega non c'entra, è un'inchiesta che riguarda una società che non c'entra con la Lega". Lo ha detto il segretario del Carroccio Roberto Maroni commentando le perquisizioni avvenute in via Bellerio e nella sede torinese del movimento nell'ambito dell'inchiesta milanese sulle quote latte. Maroni ha anche escluso che nella vicenda siano coinvolti esponenti del suo partito. "La questione non riguarda la Lega - ha precisato Maroni, che era presente in via Bellerio mentre operava la Guardia di Finanza - perché l'inchiesta non riguarda la Lega".

"La Procura pensava di trovare dei documenti di un dipendente della Lega" in via Bellerio, ha proseguito Maroni, ma "non è stato trovato nulla". Maroni ha sottolineato che nessun esponente leghista ha sollevato la questione dell'immunità parlamentare perché "l'inchiesta non riguarda la Lega. "Siamo stupiti - ha aggiunto - che la Lega sia stata coinvolta" da queste perquisizioni "perché si è occupata di quote latte. "Siamo terzi - ha concluso - quindi la questione è chiusa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata