Lega e FdI in piazza contro il governo davanti a Montecitorio
Lega e FdI in piazza contro il governo davanti a Montecitorio

La manifestazione 'In nome del popolo sovrano' durante il discorso di Conte in aula. Salvini: "Un saluto a poltronari e servi del potere. Faremo opposizione in maniera seria"

Lega e Fratelli d'Italia in piazza davanti alla Camera durante il discorso sulla fiducia del premier Conte. Una folla si è radunata in piazza Montecitorio con lo slogan 'In nome del popolo sovrano' e #vogliamovotare.  "Un saluto ai poltronari chiusi nel Palazzo a perdere onore e dignità. Servi dell'informazione fuori, che dicono che in piazza non c'è nessuno, servi del potere dentro i palazzi", ha detto Matteo Salvini salutando la folla. "In Umbria, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Puglia, Liguria, Veneto, l'obiettivo è uno: vincere democraticamente. Con Giorgia lavoreremo per allargare, non è il momento in cui dire tu no, tu no...c'è ancora qualcuno che dice che se c'è uno non ci può essere un altro. Bisogna allargare, non si può dire di no a nessuno", ha proeseguito il leader del Carroccio, che poi ha sottolineato: "L'opposizione la faremo in maniera seria, in mezzo alla gente. Partendo da Bibbiano, passando per le città devastate dalle banche, noi ci siamo. Sono tranquillo".

"Continuate a battervi con noi, ci saremo, nei palazzi e nelle piazze, finché questo scempio non avrà fine. Un grande bentornato al mio amico Matteo Salvini", ha affermato la leader di Fdi Giorgia Meloni. Partecipa all'iniziativa anche il governatore della Liguria Giovanni Toto. "Alcuni dicono che non dovremmo essere qui, ma io penso che questo sia oggi il posto migliore dove essere, in piazza. Questo governo è nato con gli intrighi di palazzo, allora il modo migliore è stare fuori, dove gli italiani possono esprimere il dissenzo che avrebbero dovuto esprimere alle urne", ha detto Toti parlando dal palco.

Intanto Silvio Berlusconi rilancia l'apertura agli storici alleati del centrodestra, con cui Forza Italia governa in numerose amministrazioni locali. "Dobbiamo avviare una stagione di ricostruzione e rilancio del centro-destra. Abbiamo proposto a Matteo Salvini e Giorgia Meloni un tavolo comune del centrodestra alla Camera e al Senato per coordinare al meglio i nostri lavori e fare opposizione parlamentare più efficace". ha detto l'ex premier Berlusconi parlando ai gruppi parlamentari azzurri. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata