Lazio, Pirozzi: "Mi candido non per potere ma per dare voci ai territori"
"Sono qui per fare una domanda: perché mi dovrei candidare? Non per bramosia di potere, non per fare gli interessi di qualcuno, ma penso che sia giusto dare voci ai territori, ai sindaci, al mondo delle associazioni e del volontariato, ai professionisti che hanno lasciato un'impronta". Lo ha detto Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, presentando la sua candidatura alla Regione Lazio con una lista civica.