Lavoro, Tonini (Pd): Costruire nuova stagione di diritti

Roma, 26 set. (LaPresse) - "Nessuno pensa di abolire il diritto al reintegro in caso di licenziamenti discriminatori. Nessuno pensa di mettere in discussione l'attuale art.18, compreso il diritto al reintegro, per i lavoratori che hanno già un contratto a tempo indeterminato". Lo ha detto Giorgio Tonini, esponente del Pd, ad 'Agorà' su Rai3. "Dobbiamo provare a costruire - ha proseguito - una nuova stagione di diritti e strumenti di tutela per una nuova generazione di lavoratori. Il problema non è difendere il posto di lavoro ma difendere la professionalità sul mercato del lavoro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata