Lavoro, Speranza (Pd): Riforma da cambiare senza imporre la fiducia

Roma, 11 ott. (LaPresse) - "E' chiaro che si parte con l'idea di portare avanti una discussione aperta e civile, migliorare la delega con l'obiettivo di evitare la fiducia. Ma molto dipenderà dalle minoranze, se preferiranno ostruzionismo e risse". Così il capogruppo del Pd a Montecitorio, Roberto Speranza, in un'intervista a Repubblica, a proposito del passaggio del Jobs act alla Camera. "Lavorerò per unire il Pd e avere un confronto positivo con le opposizioni", ha aggiunto Speranza, che ha affermato che "non votare la fiducia è un atto molto grave, ma nel mio dizionario del Pd non c'è la parola espulsione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata