Lavoro, Rossi: Art.18 non è centrale, bene contratto a tutele crescenti

Roma, 18 set. (LaPresse) - "In questi anni ho incontro centinaia di lavoratori e imprenditori che mi hanno posto problemi su formazione, fisco, costo dell'energia e infrastrutture, ma nessuno mi ha mai detto mezza parola sull'articolo 18. Questo mi fa pensare che non sia il punto centrale". Lo scrive il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, su Facebook. "Serve una riforma del mercato del lavoro e sono favorevole all'introduzione del contratto a tutela crescenti: tutela i lavoratori delle piccole imprese e prevede una copertura previdenziale in caso di licenziamento", aggiunge. "Potrebbe scongelare la disoccupazione favorendo l'ingresso nel mercato del lavoro chi ne è escluso", conclude.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata