Lavoro, Poletti: No pasticci all'italiana su art.18, superare tabù

Roma, 25 set. (LaPresse) - "Io credo che oggi abbiamo bisogno di fare un ragionamento molto chiaro perchè abbiamo bisogno di idee semplici e chiare: non possiamo fare pasticci all'italiana, non ci si può fermare davanti ai tabù". Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine di un convegno a Confindustria, a chi gli chiede se gli emendamenti delle minoranze del Pd al Jobs act e sull'articolo 18 vanno nella giusta direzione. "Pasticci non ne possono essere fatti, non ci si può fermare davanti a dei tabù", ha ribadito il ministro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata