Lavoro, Landini: "Dimenticati eroi della pandemia a cui non si rinnovano i contratti"

Il leader della Cgil da Napoli: "C'è chi vorrebbe ripristinare la libertà di licenziamento"

"Non è accettabile che qualche mese fa i lavoratori della sanità, dell'agricoltura, del commercio, erano degli eroi e oggi questa cosa viene dimenticata perché non si rinnovano i contratti o perché c'è chi vorrebbe ripristinare la libertà di licenziamento". Lo ha detto Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, a margine della manifestazione a Napoli per la Giornata di mobilitazione dei sindacati “Ripartire dal lavoro”.