Lavoro, Fassina: Non diciamo falsità, precarietà non dipende da tutele

Roma, 29 set. (LaPresse) - "Perché si fa questa operazione? Diciamoci le cose come stanno, perché è scritto nei documenti della Commissione Ue. Dobbiamo ridurre le retribuzioni in termini reali". Così Stefano Fassina, esponente della minoranza Pd, nel corso della direzione nazionale del partito sul Jobs act. "Giochiamo a carte scoperte - ha aggiunto - ma non raccontiamo la storia falsa che la precarietà dipende da quelli che hanno qualche residua tutela".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata